La migliore troncatrice radiale

Stai cercando una troncatrice radiale? Scopri quali sono i migliori modelli mantenendo il giusto rapporto qualità/prezzo
La migliore troncatrice radiale

La guida che abbiamo preparato vuole essere di aiuto a quanti sono in cerca della migliore troncatrice radiale. Se l’idea di dotare la vostra piccola officina di una troncatrice ma si è in qualche modo frenati per le poche informazioni in possesso, vi invitiamo a leggere con grande attenzione quanto segue perché oltre a spiegare aspetti importanti, utili a portare a termine un acquisto soddisfacente, presenteremo anche alcuni modelli a basso costo.

Come scegliere la migliore troncatrice radiale?

Nella nostra ricerca sulle troncatrici da proporvi abbiamo cercato di individuare quelle che presentano il miglior rapporto possibile tra prezzo e qualità, un compromesso non sempre facile da riscontrare e individuare. Ma prima di passare a discutere nel dettaglio la migliore troncatrice radiale, crediamo sia il caso di fornire al lettore delle informazioni a carattere generale, utili a formarsi la sua opinione in completa autonomia.

Troncatrice stazionaria o portatile: le differenze

Cominciamo con il dire che una troncatrice può essere stazionaria o portatile. Chi ha l’esigenza di lavorare spesso lontano dalla sua officina, necessariamente avrà bisogno di una troncatrice portatile mentre la stazionaria è consigliata a chi resta rintanato in garage o dovunque sia solito eseguire i suoi lavori.

Cosa tenere in considerazione

Una troncatrice radiale è in grado di eseguire diverse combinazioni di taglio. Se si decide per questo tipo di macchina, è bene affidarsi a marchi noti perché maggiore è il numero di movimenti che la testa della troncatrice può fare e più si corre il rischio di incorrere in imprecisioni se non ci si affida a una macchina di buon livello.

Per completezza di informazione segnaliamo l’esistenza di troncatrici fisse che possono eseguire soltanto movimenti dall’alto al basso e quelle con angolo regolabile che possono eseguire tagli sia verso destra sia a sinistra e con angolazione massima di 45°.

Una cosa da verificare prima dell’acquisto è la capacità di taglio. La capacità di taglio è inerente alla larghezza e allo spessore che la troncatrice riesce a tagliare.

Bisogna assicurarsi, inoltre, che il diametro della lama sia sufficiente al lavoro che si deve fare.

Prodotti raccomandati

Bosch Professional GCM 8 SJL

Offerta
Bosch Professional 0601B19100 Troncatrice Radiale GCM 8 SJL, Ø Lama: 216 mm, Confezione in Cartone, 1600 watts, 220 volts, Blu
1.569 Recensioni
Bosch Professional 0601B19100 Troncatrice Radiale GCM 8 SJL, Ø Lama: 216 mm, Confezione in Cartone, 1600 watts, 220 volts, Blu
Questa troncatrice fa parte della linea professional di Bosch e dunque si rivolge ai professionisti ma per il suo prezzo interessante riteniamo che possa tranquillamente essere presa in considerazione anche dagli hobbisti più esigenti, soprattutto se hanno la necessità di tagliare superfici ampie.

La capacità di taglio è considerevole: parliamo di 312 mm.

Non di meno importanza sono il peso contenuto e le dimensioni compatte che ne facilitano il trasporto. La superficie di taglio è ampia e monta un motore da 1600 W che è capace di far compiere alla lama 5500 giri al minuto.

La macchina, inoltre, ha un sistema di avviamento dolce a regolazione elettronica. Per favorire una maggiore precisione di taglio c’è un puntatore laser che proietta il raggio sul pezzo in lavorazione.

Einhell TH-SM 2131

Einhell TC-SM 2131 Troncatrice Radiale, Rosso, 1800 W
3.475 Recensioni
Einhell TC-SM 2131 Troncatrice Radiale, Rosso, 1800 W
Con la troncatrice firmata da Einhell oltre al legno si possono tagliare pannelli stratificati e plastica. L’inclinazione della testa va da destra a sinistra così da permettere tagli obliqui.

C’è un laser che ha lo scopo di aiutare a essere più precisi nei tagli, anche se non tutti i clienti si sono detti convinti della bontà del puntatore che secondo alcuni pecca non fa bene il suo dovere.

La troncatrice ha il piano girevole con regolatore dell’angolazione. Grazie alla funzione radiale a trascinamento integrato si possono tagliare pannelli grandi.

Per conoscere la larghezza del pezzo in lavorazione si può fare affidamento all’inserto con scala millimetrica che si trova sul piano. I residui del materiale tagliato finiscono all’interno di un sacchetto raccoglitore.

Evolution Rage 3SFP

Evolution Rage 3SFP - Troncatrice radiale, 210 mm
65 Recensioni
Evolution Rage 3SFP - Troncatrice radiale, 210 mm
L’aspetto più interessante della troncatrice in questione, secondo noi, è la sua grande versatilità che le permette di lavorare con materiali diversi. Qualche esempio? Acciaio dolce con spessore massimo di 3 millimetri, alluminio, PVC, legno e anche legno con chiodi.

A nostro avviso è una macchina che può essere apprezzata anche dai professionisti visto il suo motore da 1800 W.

Di grande aiuto è il tracciatore laser che disegna una linea di taglio da seguire per avere la massima precisione possibile mentre la bocchetta di aspirazione sgombera dai residui di materiale la zona di lavoro.

La struttura della troncatrice si presenta come solida e affidabile. Molto apprezzata anche l’impugnatura.